La Storia di SOMNA


 

nacque nel 2008 con la prima trapunta, The Chainweighted® Blanket, al di fuori di Scandinavia, il suo nome Brevettato è  Somna®Blanket.

La storia della trapunta, inizia quando il co-titolare di Somna AB, Staffan Ramer, si chiuse nel suo garage, (come Steven Jobs fece con Apple) per studiare come perfezionare la distribuzione del peso in una trapunta.

Staffan aveva già lavorato molti anni nel ramo per lo sviluppo dei dispositivi medici, ma quando provò una trapunta Danese, “Bolltäcke”, riempita con delle pallina di plastica dura, per lui è iniziato una sfida.

Dice Staffan; quando provai la trapunta, scoprii delle proprietà fantastiche, ma mi venne il dubbio se le palline che toccano dei singoli punti, fossero necessari. Il mio pensiero era che la stimolazione tattile in superficie fosse più importante, spiega Staffan. Volevo creare una trapunta ancora migliore, che non avesse l’aspetto di un dispositivo medico, ma che mantenesse sempre le proprietà di favorire il rilassamento, tranquillizzare e migliorare il sonno.

Il garage era quindi divenuto il laboratorio per le prove. Staffan ha sostituito le palline, con diversi materiali. Tra tante altre cose, ha bocciato l’uso della sabbia e granuli di plastica, prima di arrivare alla soluzione con delle catene d’acciaio. 

Il principio della trapunta, si basa su come si conforta un bambino nel modo migliore, abbracciandolo e tenendo il bambino vicino al corpo. Le catene verticali dà una pressione leggera, in modo che la trapunta avvolga il corpo in modo piacevole.

Una volta,  scoprendo che le catene di acciaio, saldamente fissate nei diversi canali lungo la trapunta, funzionavano come Staffan voleva, la produzione poteva iniziare! 

La Banca, vari Agenzie Comunali, Aziende e fornitori, esprimevano però dei dubbi “per la folle idea”, ma alla fine sono state convinte dall’imprenditore innovativo, grazie sopratutto del Direttore della Banca, molto scettico nel concedere un cospicuo prestito per fabbricare un prodotto così strano, ma totalmente ricreduto, dopo aver provato la trapunta!

SOMNA AB è così nata a Stenkullen, una frazione di Lerum, cittadina nella Svezia sud ovest.  All’inizio, l’inventore Staffan Ramer produceva tutte le trapunte con la figlia Katarina, cucendole rigorosamente a mano.

Rimanendo una fabbrica piccola, ora Somna ha 13 dipendenti, e  2  sarte part time.  SOMNA produce all’incirca 200 trapunte alla settimana, ogni trapunta viene tuttora prodotta a mano.

Quattro persone lavorano in coppia su due grandi tavoli. Con un movimento sciolto, Petra Engström fa sembrare la trapunta una vela gonfia, prima che atterra sul tavolo. Vidar Söderpalm raccoglie una catena e la palleggia più volte in mano, prima di infilarla nella trapunta.  Ascolto la catena, dice, in modo che non ci sia qualche difetto. Se squilla deve essere scartata, spiega.

In un epoca dove le macchine diventano una parte crescente del lavoro in molti settori, Katarina Ramer spera di poter mantenere la produzione  a mano.  Abbiamo pensato all’automazione, ma la conclusione è stato, che il lavoro viene fatta meglio a mano.

Inoltre, dice Katarina, il controllo manuale della qualità è migliore, e siamo in grado di essere veloci quando si tratta di ordini speciali.

La trapunta è adatta a tutti coloro che soffrono di problemi di sonno. Tuttavia, l’azienda si rivolge principalmente agli anziani e al SSN Svedese, dove la trapunta, tra altro, viene data a delle persone con ADHD, la sindrome di Asperger e l’Autismo.

La trapunta Somna®Blanket rappresenta la stragrande maggioranza delle vendite, ma si vendono anche dei gilet e delle trapunte diurne, con le medesime funzioni e qualità della trapunta originario.

Somna®Blanket, viene venduto non solo in tutta la Svezia, ma in altri 10 paesi, tra qui l’Italia.

SPE AB SensiSereni®  è rivenditore ufficiale in Italia di

 

Sensi darker

               Testi, traduzioni e adattamenti in Italiano Birgitta Lindholm SensiSereni®